L’art. 36 del D.L. n. 34/2019 (D.L. Crescita), come modificato dalla Legge di conversione n. 58/2019, prevede, al comma 2-bis, l’adozione di uno o più regolamenti del Ministero dell’economia e delle finanze, sentiti la Banca d’Italia, la CONSOB e l’IVASS per la disciplina delle condizioni e modalità di svolgimento di una sperimentazione (“Sandbox”) relativa alle attività FinTech volte al perseguimento, mediante nuove tecnologie, dell’innovazione di servizi e di prodotti nei settori finanziario, creditizio, assicurativo.

Obiettivo della consultazione da parte del Ministero dell’economia e delle finanze è acquisire commenti e contributi da parte dei soggetti interessati. Lo schema di regolamento proposto consente alle FinTech di testare nuovi servizi e prodotti legati all’impiego di tecnologie informatiche nei settori finanziario, creditizio, assicurativo, sotto il monitoraggio dell’autorità di vigilanza competente e per un periodo di tempo non superiore a 18 mesi. Viene inoltre istituito un Comitato FinTech, con il compito di:

  1. definire i programmi e porre in essere le azioni per favorire lo sviluppo del settore;
  2. formulare proposte di carattere normativo; 
  3. agevolare il contatto degli operatori con istituzioni e autorità.


Leggi il documento completo